100uno DI SORDI E FELLINI
QUINTETTO D’ARCHI DEI FILARMONICI DELL’OPERA ITALIANA

FRANCESCO BONACINI, violino I – DAVIDE GASPARI, violino II –
FABRIZIO CASTANIA, viola – MARCO FERRI, violoncello – MARCO FORTI, contrabbasso

 
In omaggio ai centenari di Alberto Sordi e Federico Fellini, due giganti del cinema italiano, il Quintetto d’Archi dei Filarmonici dell’Opera Italiana, composto da prime parti della FOI di Bruno Bartoletti, ripropone una serie di brani tratti da alcuni film cui sono legati i ricordi dell’attore e del regista, che tra l’altro collaborarono per Lo sceicco bianco e I vitelloni. Il concerto prevede, infatti, l’esecuzione dei temi tratti dalle colonne sonore di 8 e ½, Il conte Tacchia, La dolce vita, Un italiano in America, Amarcord, Il medico della mutua, Fumo di Londra e Il tassinaro, tutti riarrangiati per questo organico da Fabrizio Castanìa, che inoltre racconta aneddoti e curiosità legate sia alla nascita dei brani che al rapporto tra Fellini e gli autori delle musiche. Ne viene fuori un originalissimo «fraseggio» di parole e note, in cui il racconto si altera alle musiche di Rota, Piccioni, Trovajoli e Morricone. Un concerto raccontato, insomma, che non a caso lo scorso anno ha debuttato con successo in prima nazionale a Parma nell’ambito della settima edizione del Festival della Parola.

PIU’ INFO